Dedica: successo con Rahimi, in arrivo Malalai

Oltre 5 mila presenze al festival che per una settimana ha coinvolto attorno alla figura dello scrittore franco-afgano Atiq Rahimi, circondato in ogni circostanza dalla stima e dall'affetto del pubblico di tutta Pordenone. E' il bilancio del 24/o festival Dedica, dove sta per giungere un'altra portavoce del popolo afgano, Malalai Joya, diventata simbolo mondiale della lotta per i diritti umani e delle donne in particolare. Una iniziativa che, sottolineano gli organizzatori, si deve "anche alla sensibilità della Bcc Pordenonese che ha abbracciato la proposta dell'associazione Thesis". Rahimi, in esilio dal 1984, ha partecipato ai 10 appuntamenti in cartellone, e ad altri incontri speciali, come quello con gli studenti, con i librai e con le librerie, con molti giovani afgani presenti in città, fra i quali diversi richiedenti asilo. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Corriere delle Alpi
  2. Belluno Press
  3. Oggi Treviso
  4. IlFriuli.it
  5. VenetoVox

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lentiai

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...